Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2014

Libretti

In questo post sono stati raccolti i libretti degli albums di Enya inclusi anche, ove possibile, quelli delle collezioni. Si tratta delle scannerizzazioni trovate in rete principalmente su google immagini e su alcuni siti dedicati alla cantante irlandese. Le immagini scannerizzate sono state assemblate in formato pdf. Istruzioni Cliccate su ciascuna immagine e da lì sarete rimandati su google drive; Una volta qui vi sarà mostrata l’anteprima del libretto * ; Recatevi su FILE (barra in alto a sinistra) e dal menù a tendina cliccate su SCARICA. * A nteprima non disponibile per Only Time – The Collection (2002) . ALBUMS Watermark (1988)   Non trattandosi del classico libretto a più pagine, bensì di quello pieghevole, si è provveduto a tagliarlo digitalmente per renderlo come uno normale. La versione è quella a dodici tracce del 1989 edita per il mercato coreano (n° di catalogo WEA – 2292-46006-2). Shepherd Moons (1991)   Libretto dell’edizione tedesca (n° di catalogo WEA ‎– 9031-75

Enya sul palco del Festival Interceltique di Lorient?

Tra il 1 e il 10 agosto prossimo si terrà a Lorient – comune francese della Bretagna – la 44esima edizione del Festival Interceltique , importante manifestazione dedicata alle tradizioni culturali delle “nazioni celtiche” ( Bretagna , Cornovaglia , Irlanda , Isola di Man , Scozia , Galles ). La nazione a cui quest’anno è dedicato l’evento sarà l’ Irlanda mentre il tema sviluppato sarà quello di “memoria e sogno del mondo celtico”. Il programma definitivo verrà reso noto il 10 aprile e in attesa dell’annuncio degli headliners, sono in molti a sperare che la direzione del Festival riesca a convincere Enya ad esibirsi sul palco.  A detta del sito francese Breizh-info infatti, pare che siano in corso tentavi di contatto con l’artista irlandese. Qui sotto potete vedere la locandina del Festival ispirata al Libro di Kells (noto anche come Grande Evangelario di San Colombano ), manoscritto miniato realizzato intorno all’800 dai monaci irlandesi e conservato al Trinity College di Dublin