Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2014

Enya e Lo Hobbit: la querelle continua

Cosa è successo negli ultimi giorni è ormai noto, ma per dovere di cronaca vi riassumo il tutto. Il 20 marzo scorso sul sito Moviepilot veniva pubblicato l’articolo THE HOBBIT: There and Back Again......ENYA RETURNS nel quale si sosteneva che Enya fosse stata coinvolta nella colonna sonora de Lo Hobbit ; l’autore si è spinto più in là affermando  che con l’uscita del terzo capitolo del film diretto da Peter Jackson – il prossimo Dicembre – sarebbe stato pubblicato anche il nuovo, e tanto atteso, album della cantante irlandese. Da lì la notizia è approdata su vari siti così come nel forum ufficiale Unity dove poche ore dopo è stata smentita dal moderatore. Il 21 marzo, giorno in cui è arrivata la smentita ufficiale, sul sito Moviepilot l’articolo “incriminato” viene rimosso. Prima della sua rimozione il sottoscritto aveva incalzato più volte l’autore di rendere nota la sua fonte, ma non c’è stato verso. Nonostante abbia personalmente avvertito il collaboratore del sito che la noti

Il ritorno di Enya nella colonna sonora de Lo Hobbit?

E’ di oggi pomeriggio la notizia secondo cui Enya sarebbe stata ingaggiata per una canzone da inserire nella colonna sonora del terzo episodio de Lo Hobbit . Se così fosse le verrebbe nuovamente affidata la canzone portante del film (come già accaduto nel 2001 con May It Be   ne Il Signore degli Anelli: La Compagnia Dell’Anello ). A dare la notizia è il sito Moviepilot   il quale si spinge oltre: alla nuova ipotetica canzone seguirebbe congiuntamente anche la pubblicazione del nuovo album previsto per dicembre (per l’articolo cliccate qui ). Prima però di dare tutto per certo occorre ragionarci un attimo sopra: Nel sito in questione non viene riportata la fonte di questa notizia , quindi a mio avviso può ritenersi un semplice rumour da prendere con le pinze fino a che non ci sarà una smentita o una conferma dei diretti interessati (non so voi ma io propendo per la prima). L’autore dell’articolo dice: Her involvement will bridge the gap between the Lord of the rings Trilogy and the H