Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2013

Only Time rientra nella classifica di Billboard

E’ bastato il semplice impiego del noto brano di Enya in uno spot della Volvo con protagonista Jean-Claude Van Damme e la sua “epica spaccata” tra due camion in movimento – più di 52 milioni di visualizzazioni su YouTube – per far rientrare  Only Time  alla posizione  #43 della classifica di Billboard , The Hot 100 . Dal 13 novembre (data della messa in onda del video) Only Time ha ottenuto uno streaming pari a 4.2 milioni grazie anche ai social networks nei quali lo spot è stato più volte pubblicato. Qui sotto un estratto dell’articolo comparso sul sito di Billboard due ore fa, e riguardante la classifica della prossima settimana, in cui si parla anche di Only Time : Plus, Enya's "Only Time" revisits the Hot 100, re-entering  at No. 43 thanks to its use in an ad that's gone viral. Volvo spot "The Epic Split featuring Van Damme," posted on Nov. 13, made the rounds on social networks during the chart week, helping the song rack 4.2 million streams, g

Il trio contro il concerto tributo lituano

Dopo lo stop al concerto tributo spagnolo Enya Mystic Dream Tribute stavolta, come tra l’altro prevedibile, toccherà all’ Enya Christmas Show (in programma il prossimo 14 dicembre presso la Siemens Arena di Vilnius in Lituania). A differenza dell’evento spagnolo dei cui retroscena del blocco non si sa niente – è stato interrotto bruscamente dopo alcune tappe e la causa è stata imputata ai problemi di voce della cantante – per quest’altro è sceso direttamente in campo il trio. La notizia è stata riportata dal sito lituano lrytas con un articolo il cui titolo tradotto suonerebbe più o meno così: La cantante irlandese Enya scioccata dall'insolente comportamento lituano . Ma veniamo ai fatti. Pare che un giornalista di questo giornale online abbia cercato per tre settimane di contattare Nicky Ryan probabilmente per parlare di questo evento; dopo lo scambio di una serie di e-mail finalmente è stato possibile sentirlo telefonicamente (sappiamo bene che contattare il trio è un’impr

Enya Christmas Show: un altro concerto tributo (in Lituania)

Il sito lituano balsas.lt rende noto che il prossimo 14 dicembre presso la Siemens Arena di Vilnius   (capitale della Lituania ) si terrà un concerto tributo dedicato all'artista irlandese (link diretto all'articolo qui ). Alcune delle canzoni più famose del suo repertorio verranno eseguite da cantanti lituani con l’accompagnamento di un’orchestra. Tra gli artisti facenti parte del team chiamato ad interpretare alcuni brani di Enya , ci saranno la cantante irlandese Erica Jennings , la cantante lirica Eve Prudnikovaitė ed altri. La presenza della Jennings nel team sembrerebbe non c’entrare nulla ma si spiega con il fatto che la stessa fa parte del gruppo lituano degli SKAMP   (dal 1998 ad oggi), nonché del duo The Ball & Chain (formatosi nel 2011 con il marito Jurgis Didziulis , musicista lituano di origini colombiane). Linas Adomaitis – direttore artistico nonché produttore musicale dell’ Enya Christmas Show – intervistato dal sito succitato, ha ammesso che è da pi

Méav si è ispirata alla cover dell’album A Day Without Rain?

Vi starete chiedendo chi sia questa Méav , domanda che mi sono posto anch’io una settimana fa quando mi sono imbattuto nella cover del suo ultimo album intitolato The Calling (Warner Music, 2013). Méav Ní Mhaolchatha è una cantante irlandese nota soprattutto per essere stata una delle fondatrici del famoso gruppo delle Celtic Woman nel quale ha militato dal 2004 (anno di fondazione del gruppo) al 2007, arco di tempo in cui ha partecipato a tre album: Celtic Woman (2005), A Christmas Celebration (2006) e A New Journey (2007); un’ulteriore collaborazione con le Celtic Woman è del 2012 in Home for Christmas . Prima di entrare a far parte nel gruppo Méav ha inciso due albums: il primo omonimo risalente al 1999, e un secondo ( Silver Sea ) pubblicato nel 2002. Ma veniamo a The Calling , suo terzo lavoro discografico in proprio, ed alla sua cover. Noterete subito dal caratteristico sfondo – un muro dove al di sopra del battiscopa vi è una boiserie molto probabilmente in stucco –, ch