Passa ai contenuti principali

Oíche Chiún (Silent Night) (1989)

n°1
INFO
Formato: CD, Mini, 3"
Etichetta/n° catalogo: WEA – 09P3-6204
Paese: Giappone
Anno: 1989

TRACKLIST
1. Oíche Chiún (3:44)
2. Orinoco Flow (4:25)

NOTE
Sul retro è presente il testo di Orinoco Flow e la sua traduzione in giapponese.

n°2
INFO
Formato: CD
Etichetta/n° catalogo: east west – 450991435-2
Paese: Australia
Anno: 1992

TRACKLIST
1. Oíche Chiún (3:44)
2. How Can I Keep from Singing? (4:32)
3. Eclipse * (1:34)

* B-side del 1989; incluso anche nel singolo Book of Days (1992).

NOTE
In digipack. Il titolo è erroneamente riportato come Oiche Chiu’n sia sul fronte (e retro) che sul CD. Esistono due differenti CD: in uno il CD è di color verde scuro con logo argentato (lamina sottostante del CD), mentre i titoli brani e credits sono in bianco; nell'altra versione il CD è invece argentato (colore lamina del CD) con logo, titoli dei brani e credits in nero.

n°3
INFO
Formato: Musicassetta
Etichetta/n°catalogo: east west – 450991435-2
Paese: Australia
Anno: 1992

TRACKLIST
Oíche Chiún (3:44)
How Can I Keep from Singing? (4:32)
Eclipse (1:34)

NOTE
Le tracce dovrebbero essere ripetute su entrambi i lati.

n°4
INFO
Formato: CD
Etichetta: Reprise – 9 40660-2
Paese: Stati Uniti
Anno: 1992

TRACKLIST
1. Oíche Chiún (3:44)
2. Oriel Window * (2:22)
3. 'S Fagaim mo Bhaile ** (3:57)

* B-side del 1988 apparso per la prima volta nel singolo Caribbean Blue (1991)** B-side del 1989 apparso per la prima volta nel singolo How Can I Keep from Singing? (1991).

NOTE
Edizione cartonata. Il CD è di color oro con logo, titoli dei brani e credits in blu.

n°5
INFO
Formato: Vinile, 7", 45 RPM
Etichetta: Warner-Pioneer – PRS-2083
Paese: Giappone
Anno: 1989

TRACKLIST
Lato A
Oíche Chiún (3:44)
Lato B
Orinoco Flow (4:25)

NOTE
La cover è la stessa della versione CD (vedi n°1) con l’unica variante nell'essere colorata interamente di blu anziché a colori.

n°6
INFO
Formato: CD, Promo
Etichetta/n° catalogo: Reprise - PRO-CD-5851
Paese: Stati Uniti
Anno: 1992

TRACKLIST
1. Oíche Chiún (3:44)
2. Orinoco Flow (4:25)

NOTE
Contenuto in una normale custodia per CD. Non ha cover ma sul retro è presente un generico inserto con i titoli dei brani e loro durata. Sul CD è stampata una foto promozionale tratta dall'album Shepherd Moons (1991).

n°7
INFO
Formato: CD, Promo
Etichetta/n° catalogo: east west – 450991435-2
Paese: Australia
Anno: 1992

TRACKLIST
1. Oíche Chiún (3:44)
2. How Can I Keep from Singing? (4:32)
3. Eclipse (1:34)

NOTE
Identico alla versione commerciale (vedi n°2) con sul retro uno sticker riportante la dicitura "Sample product not for sale".

n°8
INFO
Formato: CD, Promo
Etichetta: east west – ENYA1
Paese: Australia
Anno: 1995

TRACKLIST
1. Oíche Chiún (3:44)
2. How Can I Keep from Singing? (4:32)
3. Eclipse (1:34)

NOTE
La cover è etichettata ENYA 1 ed il disco è stato distribuito gratuitamente dai negozi di dischi Brashs – il cui marchio è impresso sul retro – agli acquirenti che compravano i cd di Enya. A parte qualche differenza nell'inserto posteriore è identico alla versione commerciale del 1992.

n°9
INFO
Formato: CD, Promo
Etichetta: WEA – PR 03682
Paese: Germania
Anno: 2002

TRACKLIST
1. Oíche Chiúin * (3:44)

* Anziché Oíche Chiún il brano viene ora trascritto come Oíche Chiúin quale corretta traduzione di Silent Night.

NOTE
Promo tedesco per promuovere il lancio della raccolta Only Time – The Collection (2002). Sullo sticker si legge "Aus der neuen 4 CD collection ONLY TIME". All'interno è presente un foglietto promozionale in tedesco. Il CD è contenuto in una semplice custodia slim case.


NB Diversamente da quanto indicato sopra il seguente post è stato realizzato il 06/10/2012, questo per far apparire i post sotto etichetta “singolo” in ordine di pubblicazione.

Commenti

Post popolari in questo blog

Celebrazione del 30° anniversario di Shepherd Moons

  Ieri pomeriggio la pagina FB ufficiale ha dato notizia della celebrazione per oggi del 30° anniversario dall'uscita dell'album Shepherd Moons (1991) .  Come già avvenuto l'anno scorso per il 20° anniversario A Day Without Rain (2020)  la celebrazione avverrà sul canale ufficiale della cantante  EnyaTV (YouTube)  con un "watch party" che prenderà avvio dalle ore 14:30 BST (British Summer Time, le ore 15:30 in Italia).  Nell'annuncio, che trovate subito sotto, non si è fatta menzione su ciò che verrà mostrato; probabilmente si tratterà dei video relativi ai singoli estratti dall'album quali  Caribbean Blue  (1991),  How Can I Keep from Singing?  (1991)  Book of Days  (1992) e  Marble Halls  (1994) e forse nella pubblicazione di materiale inedito.  Link diretto all'evento su YouTube Enya - Shepherd Moons 30th Anniversary Watch Party Fonti:  Enya (official FB page) ,  EnyaTV (YouTube)

Il video "ufficiale" di Watermark

Nel pomeriggio di ieri alle ore 17:30 (ora locale italiana) sul canale ufficiale  YouTube   di Enya  è stato pubblicato il video "ufficiale" di Watermark . Siamo rimasti un po' perplessi - come del resto molti fan di lunga data - del rilascio di questo video. Era davvero necessario fare un video a 33 anni dalla pubblicazione dell'album che ha reso celebre la cantante irlandese nel mondo? No, non era proprio il caso.  Il video mostra i bellissimi panorami della terra di smeraldo girati mediante l'ausilio di un drone; fin qui tutto bene senonché si è deciso di utilizzare come effetto di transizione l'effetto pittura già visto e abbondantemente utilizzato in Orinoco Flow , Caribbean Blue  e Book of Days . Nel video vengono inoltre mostrate cartine dell'Irlanda (tra cui quella della contea del  Donegal , la contea originaria della famiglia di Enya ) e questo ha subito rimandato al lyric video di May It Be .  Sarebbero bastate le sole immagini girate dal drone

20° anniversario di May It Be

Giovedì scorso sui canali social della cantante si dava notizia della celebrazione del 20° anniversario dall'uscita di May It Be  e della prossima ristampa in vinile del singolo. Brano portante della colonna sonora del primo film della trilogia tolkeniana   The Lord of the Rings - The Fellowship of the Ring  (2001) diretto da Peter Jackson , il singolo fu rilasciato nel 2002.  La canzone - che contiene parti di testo in inglese e parti in una fittizia lingua elfica ( Quenya ) inventata da J.R.R. Tolkien  - raggiunse la vetta nella classifica dei singoli tedeschi nel 2002 e ricevette ben tre nomination ( Academy Award for Best Original Song ,  Golden Globe Award for Best Original Song   e  Grammy Award for Best Song Written for Visual Media ) e vinse due premi ( the Las Vegas Film Critics Society Award for Best Song , Critics' Choice Movie Award for Best Song ). Il 24 Marzo 2002 Enya  ebbe l'onore di esibirsi live alla 74 edizione degli Academy Awards svoltasi nel  Kodak