Passa ai contenuti principali

A Day Without Rain (2000)

Dopo ben cinque anni di assenza dall’album The Memory of Trees (1995) – ad eccezione del Best of Paint the Sky with Stars (1997) – Enya ritorna con nuovo materiale inedito. Anche se ben accolto dai fans l’album fu oggetto di critiche specialmente per la sua breve durata (appena 37 minuti) e per il differente numero di tracce riservato agli Stati Uniti (per maggiori informazioni si vedano le note riguardanti la tracklist). L’album riscosse fin dall’inizio un ottimo successo grazie al singolo di lancio Only Time (2000), inserito tra l’altro all’interno della colonna sonora del film Sweet November (Dolce Novembre); il video originale fu in tale occasione editato inserendo alcune scene del film. Anche il secondo singolo, Wild Child (2001), fu incluso in una colonna sonora: il brano divenne infatti il tema principale del film giapponese Calmi Cuori Appassionati (2001); ma oltre a Wild Child l’intera colonna sonora del film fu interamente composta da diversi brani del repertorio di Enya. Il rinnovato successo di Only Time nel 2001 fu dovuto ai tragici avvenimenti che colpirono l'America l’11 settembre quando, a seguito dell’ondata emotiva che ne conseguì, la canzone fu utilizzata da alcuni network americani ed eletta quale canzone simbolo. Il singolo fu nuovamente ristampato includendo tra l’altro una versione remix realizzata da S.A.F e Nicky Ryan (si veda a tal proposito il post Only Time (Remix) (2001); la cantante irlandese decise di devolvere gli interi proventi del singolo all’Associazione Internazionale dei Vigili del Fuoco a sostegno delle famiglie dei Vigili morti nel crollo delle torri gemelle. L’album ha venduto ben 15 milioni di copie facendo divenire Enya la donna col maggior numero di dischi venduti del 2001; secondo il sito MediatrafficA Day Without Rain è alla posizione #16 tra gli album più venduti nel decennio 2000-2009, dove però le copie vendute certificate sono 14 milioni anziché 15 (per vedere la lista completa si veda qui). Tra i vari riconoscimenti ottenuti bisogna ricordare il Japanese Gran Prix Award (2001) come Album dell'anno, ed il terzo Grammy per Best New Age Album conquistato l’anno successivo.

TRACKLIST (*)
  1. A Day without Rain (2:38) – strumentale 
  2. Wild Child * (2) (3:47) – in inglese 
  3. Only Time (1) (3:38) – in inglese 
  4. Tempus Vernum (2:24) – in latino 
  5. Deora ar mo Chroí ** (2:46) – in gaelico 
  6. Flora's Secret (4:05) – in inglese 
  7. Fallen Embers (2:29) – in inglese 
  8. Silver Inches (1:36) – strumentale 
  9. Pilgrim (3:11) – in inglese 
  10. One by One (3:53) – in inglese 
  11. The First of Autumn *** (3:09) – strumentale 
  12. Lazy Days (3:43) – in inglese
Total playing time: 37:33

(*) La versione americana non contiene The First of Autumn ed ha 11 tracce e non 12 come per gli altri paesi.

* Di questa canzone esistono tre versioni: la versione album (3:47), la versione radio edit (3:33) contenuta nel singolo e la versione remix nota come Wild Chil Vocal Up Version apparsa nel singolo promozionale per gli Stati Uniti (della stessa durata della versione radio edit). ** Nel booklet è accompagnata dal sottotitolo Tears from My Heart*** Apparsa per la prima volta nel singolo promozionale Only Time (2000) rilasciato nel Regno Unito, la canzone era originariamente intitolata Snow (working title) a testimonianza del fatto che il titolo non era stato ancora deciso. Nell’edizione giapponese è sostituita dalla bonus track Isobella che verrà poi inclusa come b-side all’interno del singolo May It Be (2002).

(1) Primo singolo estratto (2000). (2) Secondo ed ultimo singolo (2001).

CREDITS
Produced by Nicky Ryan
Engineered by Nicky Ryan
Mixed by Enya and Nicky Ryan
Recorded at Aigle Studios
Composed by Enya
Arranged by Enya and Nicky Ryan
All instruments and voices by Enya
Lyrics by Roma Ryan
Irish adaptation by Enya
Published by EMI Music Publishing Ltd
Additional strings by Wired Strings
Mastered by Dick Beetham at 360 Mastering
Recorded in the digital domain by an analogue brain
Design and art direction by Stylorouge
Front cover photography by Sheila Rock
All other photography by Sheila Rock and Simon Fowler
Costume design by The Handsome Foundation

RINGRAZIAMENTI
Enya, Nicky & Roma would like to express their appreciation to Roger Ames and Nick Phillips.
We would also like to say BIG THANKS to all our friends at WARNER MUSIC WORLDWIDE who worked so hard on our behalf, with a special mention to Tony McGuinness and to the SOLID STATE LOGIC's Product Support Team with special thanks to John Jeffery and Derek Hobbs.
A special thanks to our long time friend & publisher Peter Reichardt.
Fonti: Enya Lyrics (enyaone.com), MediatrafficThe Enya.com Discography (sito non più raggiungibile), Wikipedia

Commenti

Post popolari in questo blog

Celebrazione del 30° anniversario di Shepherd Moons

  Ieri pomeriggio la pagina FB ufficiale ha dato notizia della celebrazione per oggi del 30° anniversario dall'uscita dell'album Shepherd Moons (1991) .  Come già avvenuto l'anno scorso per il 20° anniversario A Day Without Rain (2020)  la celebrazione avverrà sul canale ufficiale della cantante  EnyaTV (YouTube)  con un "watch party" che prenderà avvio dalle ore 14:30 BST (British Summer Time, le ore 15:30 in Italia).  Nell'annuncio, che trovate subito sotto, non si è fatta menzione su ciò che verrà mostrato; probabilmente si tratterà dei video relativi ai singoli estratti dall'album quali  Caribbean Blue  (1991),  How Can I Keep from Singing?  (1991)  Book of Days  (1992) e  Marble Halls  (1994) e forse nella pubblicazione di materiale inedito.  Link diretto all'evento su YouTube Enya - Shepherd Moons 30th Anniversary Watch Party Fonti:  Enya (official FB page) ,  EnyaTV (YouTube)

Il video "ufficiale" di Watermark

Nel pomeriggio di ieri alle ore 17:30 (ora locale italiana) sul canale ufficiale  YouTube   di Enya  è stato pubblicato il video "ufficiale" di Watermark . Siamo rimasti un po' perplessi - come del resto molti fan di lunga data - del rilascio di questo video. Era davvero necessario fare un video a 33 anni dalla pubblicazione dell'album che ha reso celebre la cantante irlandese nel mondo? No, non era proprio il caso.  Il video mostra i bellissimi panorami della terra di smeraldo girati mediante l'ausilio di un drone; fin qui tutto bene senonché si è deciso di utilizzare come effetto di transizione l'effetto pittura già visto e abbondantemente utilizzato in Orinoco Flow , Caribbean Blue  e Book of Days . Nel video vengono inoltre mostrate cartine dell'Irlanda (tra cui quella della contea del  Donegal , la contea originaria della famiglia di Enya ) e questo ha subito rimandato al lyric video di May It Be .  Sarebbero bastate le sole immagini girate dal drone

The Very Best of Enya su vinile

Il vinile, doppio, del  The Very Best of Enya è in preordine su  Amazon.com ,  Elusive Disc  e  Music Direct . La data di pubblicazione è il 19 maggio prossimo - salvo sempre possibili modifiche - ed è la stessa per i vinili di A Day Without Rain e Amarantine  (per maggiori info vi rimandiamo al post  A Day Without Rain e Amarantine su vinile ). La versione in vinile contiene 19 tracce, tra cui la bonus track Oíche chiúin (Chorale) ; la traccia in questione era stata inclusa nella versione standard del CD rilasciato nel 2009 e destinata solo all'edizione canadese, statunitense e inglese ( The Very Best of Enya (2009) ). Link diretti: Amazon.com : The Very Best of Enya  (prezzo: $ 20.74 pari a € 19.53* più spese di spedizione)  Elusive Disc : The Very Best of Enya  (prezzo: $ 22.99 pari a € 21.65* più spese di spedizione)  Music Direct : The Very Best of Enya   (prezzo: $ 22.99 pari a € 21.65* più spese di spedizione) * totale euro al cambio odierno Fonti: Ama