The Memory of Trees (1995)

Pubblicato nel novembre del 1995 in molti paesi del mondo – ad eccezione degli Stati Uniti dove la pubblicazione avvenne il 5 dicembre – quest’album vinse nel 1997 il Grammy per Best New Age Album. La cover dell’album si ispira al dipinto di Maxfield Parrish (1870-1960) intitolato The Young King of Black Isles (1906); l’ispirazione al pittore e illustratore americano era già stata fonte per il video di Caribbean Blue (1991), e ritorna in questo quarto lavoro di Enya – in maniera ancora più evidente – anche nei video dei due singoli estratti Anywhere Is (1995) e On My Way Home (1996). Le certificazioni ottenute da The Memory of Trees in 14 paesi sono 4 dischi d’oro, 14 dischi di platino e 1 disco di diamante alle quali va aggiunta quella di doppio disco di platino certificato dalla IFPI (International Federation of the Phonographic Industry) per le 2 milioni di copie vendute in Europa tra il 1995 e il 1996. Le copie vendute in 14 paesi raggiungono quota 6 milioni, mentre stime non ufficiali parlano di 11,2 milioni di copie vendute globalmente (dati aggiornati al 2009). In due versioni giapponesi dell’album (WEA WPCR-550 del 1995 e WEA WPCR-10093 del 1999) fu aggiunta come dodicesima traccia la b-side strumentale Oriel Window che realizzata nel 1988 verrà rilasciata solo a partire del 1992 all’interno del singolo Oíche Chiún (Silent Night) (1989), nonché in altri singoli e raccolte successive; Nelle due versioni giapponesi dell’album il brano Oriel Window non apparirà però nella tracklist sul retro del cd ma solo nell’obi-strip e nel booklet in giapponese in aggiunta al booklet tradizionale. Nella nuova edizione rimasterizzata dell’album, pubblicata nel marzo 2009 esclusivamente per il mercato giapponese, sono state aggiunte come bonus tracks Anywhere Is (edit)On My Way Home (remix) e la b-side I May Not Awaken che era apparsa per la prima volta nel singolo On My Way Home (1996). L' 11 novembre 2016 l'album è stato per la prima volta rilasciato in formato vinile sotto l'etichetta statunitense Reprise.

TRACKLIST
  1. The Memory of Trees (4:18) – strumentale/voce
  2. Anywhere Is * (1) (3:58) – in inglese
  3. Pax Deorum (4:58) – in latino/gaelico
  4. Athair ar Neamh (3:39) – in gaelico
  5. From Where I Am (2:20) – strumentale
  6. China Roses (4:47) – in inglese
  7. Hope Has a Place (4:44) – in inglese
  8. Tea-House Moon (2:41) – strumentale
  9. Once You Had Gold (3:16) – in inglese
  10. La Soñadora (3:35) – in spagnolo
  11. On My Way Home ** (2) (5:08) – in inglese
Total playing time: 43:46

* La traccia è stata rilasciata in due formati: versione album (3:58) e nella versione edit (3:43) presente nel singolo e nelle raccolte Paint the Sky with Stars - The Best of Enya (1997) e in A Box of Dreams (1997). ** Di questa canzone esistono tre differenti versioni: quella contenuta nell’album (5:08); quella remix (3:38), contenuta nel singolo e nelle raccolte Paint the Sky with Stars - The Best of Enya (1997) e in A Box of Dreams (1997); la versione video (4:23).

(1) Primo singolo. (2) Secondo ed ultimo singolo estratto.

CREDITS
Produced by Nicky Ryan
All instruments and voices by Enya
Music composed by Enya
Lyrics by Roma Ryan
Arranged by Enya and Nicky Ryan
Engineered and mixed by Nicky Ryan
Executive producer Rob Dickins
Recorded at Aigle Studios
Mastered by Arun
All tracks published by EMI Songs Ltd
Sleeve photography inspired by Maxfield Parrish
Costume design by Elizabeth Emanuel
Sleeve Layout by Sooky

RINGRAZIAMENTI
Ba dheacair dúinne an t-albam seo a shamhlú gan focla spreagtha sin Rob Dickins. (It would be difficult for us to imagine this album without those inspiring/encouraging words of Rob Dickins).
Fonti: Enya Lyrics (enyaone.com), The Enya.com Discography (sito non più raggiungibile), Wikipedia

Commenti

Post più popolari