Passa ai contenuti principali

Shepherd Moons (1991)

Pubblicato il 4 novembre 1991, questo album ottenne nel 1993 il Grammy per Best New Age AlbumShepherd Moons raggiunse la posizione #1 nel Regno Unito ed entrò nella Top 20 hit negli Stati Uniti, conquistando la posizione #17 nella Billboard 200; stazionò nella classifica di Billboard per 199 settimane consecutive e complessivamente per 238 settimane. L’album ha venduto quasi 13 milioni di copie in tutto il mondo – 12.9 milioni per l’esattezza (dati aggiornati al 2009). Di Shepherd Moons esistono due versioni: quella del 1991 contenente la versione in gaelico di Book of Days, sostituita poi alla metà del 1992 dalla versione in inglese-gaelico dello stesso brano con una durata differente; questa nuova versione sarà inizialmente usata all’interno della colonna sonora del film Far and Away (Cuori Ribelli) per poi essere inclusa – a partire dal 1992 – nelle ristampe dell’album. Una versione remix di Ebudæ è presente nella colonna sonora del film ToysMarble Halls è invece inclusa in quella di The Age of Innocence (L'Età dell'Innocenza). Primo singolo estratto è la stupenda Caribbean Blue (1991), il cui video si ispira ad alcune opere del pittore e illustratore americano Maxfield Parrish (1870-1960). How Can I Keep from Singing? (1991) è il secondo singolo. Il brano non è altro che la cover di un antico inno cristiano noto anche con il titolo My life flows on in endless song che nella versione proposta da Enya è stata in parte modificata; la musica fu composta nel 1868 da Robert Wadsworth Lowry mentre il testo – di cui si ignora l’autore – fu integrato con una terza strofa nel 1950. Seguono poi Book of Days (1992) e Marble Halls (1994). Anche in quest’ultimo caso si tratta di una cover e per la precisione dell’aria I Dreamt I Dwelt in Marble Halls della quale autore della musica fu Michael William Balfe e del testo Alfred Brunn; l’aria fu composta nel 1843 per l’opera in tre atti intitolata The Bohemian Girl. L’album è stato ripubblicato nel marzo del 2009 per il solo mercato giapponese; nella tracklist – che segue quella del 1992 – come bonus tracks sono state incluse la versione originale in gaelico di Book of Days e le b-sides As Baile e Oriel Window rilasciate per la prima volta all’interno del singolo Caribbean Blue (1991). Il 2 dicembre 2016 l'album è stato nuovamente rilasciato in formato vinile sotto l'etichetta statunitense Reprise.

TRACKLIST
  1. Shepherd Moons (3:42) – strumentale/voce 
  2. Caribbean Blue * (1) (3:58) – in latino/inglese 
  3. How Can I Keep from Singing? ** (2) (4:32) – in inglese 
  4. Ebudæ *** (1:54) – in gaelico 
  5. Angeles (3:57) – in inglese 
  6. No Holly for Miss Quinn (2:40) – strumentale 
  7. Book of Days + (3) (2:34) – in gaelico 
  8. Evacuee ++ (3:50) – in inglese 
  9. Lothlórien (2:08) – strumentale 
  10. Marble Halls (4) (3:53) – in inglese 
  11. Afer Ventus +++ (4:05) – in latino 
  12. Smaointe... *+ (6:07) – in gaelico
Total playing time 1991 version: 43:09 | Total playing time 1992 version: 43:48 

* La traccia è stata rilasciata nella versione album (3:58) che in quella edit (3:40). Il testo contenuto all’interno del booklet presenta un errore nell’ultima parte nel verso “if all you dreamed were new” al posto di “if all you dreamed was new”. ** La versione video ha una durata di 3:20. *** La versione remix è stata usata per la colonna sonora Toys. La durata di questa versione è la stessa di quella contenuta nell’album. La versione contenuta in Paint the Sky with Stars - The Best of Enya (1997) è leggermente mixata.

+ La versione contenuta nella prima edizione dell’album (1991) era in gaelico ed aveva una durata di 2:34. La versione originale fu sostituita – a partire dalla metà del 1992 – nei singoli successivi, compilations e ristampe dell’album, dalla nuova versione in inglese e gaelico della durata di 2:56. Questa versione fece la sua prima comparsa all’interno della colonna sonora del film Far and Awayla quale presenta alcune differenze nell’intro; un’ulteriore versione del brano è contenuta nei titoli di coda del film. ++ Nell’ultima riga del testo “and then” è cantato al posto di “until” . +++ Il titolo è tradotto come The Wind from Africa. Il titolo è riportato correttamente all’interno del booklet ma è erroneamente riportato come After Ventus nella tracklist di Only Time – The Collection (2002). 

*+ Anche nota come Smaoitím... La canzone apparve con questo titolo come b-side del singolo Orinoco Flow (1988). Non ci sono modifiche tra la prima e la seconda versione se non nel titolo.

(1) Primo singolo (1991). (2) Secondo singolo (1991). (3) Terzo singolo (1992). (4) Quarto ed ultimo singolo (1994). 

CREDITS
Guest musicians: 
  • Angeles: clarinet by Roy Jewitt 
  • Book of Days: percussion by Andy Duncan 
  • Evacuee: cornet by Steve Sidwell 
  • Smaointe...: uillean pipes by Liam O'Flionn 
Produced by Nicky Ryan 
Music composed and performed by Enya 
Lyrics by Roma Ryan 
Arranged by Enya & Nicky Ryan

Tracks 3 and 10 
Arranged by Enya & Nicky Ryan 
Executive producer: Rob Dickins 
Recording engineer: Nicky Ryan 
Mixing engineer: Greg Jackman 
Recorded at Aigle Studios 
Mixed at Sarm West

Tracks 3, 7 and 9 
Recording engineer: Greg Jackman 
Recorded and mixed at Sarm West 
Assistant Engineer: Robin Barclay

Track 4 Recorded and mixed by Nicky Ryan

All instruments and voices by Enya 
Published by EMI Songs Ltd
Photography by David Scheinmann 
Wardrobe by The New Renaissance 

RINGRAZIAMENTI
Our thanks to: Owen Drumm of Owen Drumm Designs, Ideal Systems, John Kennedy, Seán Cannon M-Ocean Pictures, Peter Reichardt & all at the Warner family. 
Ár mbuíochas do Rob Dickins a d'fhan, 'ag an stiúir'. (Our thanks to Rob Dickins who stayed at the helm).
Fonti: Enya Lyrics (enyaone.com), The Enya.com Discography (sito non più raggiungibile), Wikipedia

Commenti

Post popolari in questo blog

A Box of Dreams disponibile digitalmente

Lo scorso 27 agosto, tramite una news apparsa sul sito della Warner Music Japan , davamo notizia sulla nostra pagina social Enya - Sail Away  del rilascio digitale della collezione A Box of Dreams .  Il sito della Warner Music Japan comunica che da domani sarà disponibile digitalmente Oceans, il primo dei tre CD... Pubblicato da Enya - Sail Away su  Giovedì 27 agosto 2020 La collezione pubblicata nel 1997, in concomitanza con il rilascio di  Paint the Sky with Stars - The Best od Enya , è una raccolta (in tiratura limitata) in un elegante box che  include tre CD suddivisi in tre tematiche ( Oceans ,  Clouds  e  Stars ) accompagnati da un bellissimo e particolare libretto . I brani in totale 46 ripercorrono la carriera di Enya dal primo album omonimo del 1987 (poi pubblicato come  The Celts   nel 1992 ) a  Paint the Sky with Stars - The Best od Enya .  Sono inoltre incluse quattro b-sides ( Oriel Window ,  Willows on the Water ,  Morning Glory  e  Eclipse ) apparse fino a quel mom

Celebrazione del 20 anniversario di A Day Without Rain

Il 20 novembre prossimo il pluripremiato, nonché album più venduto di Enya  (16 milioni di copie), A Day Without Rain  compirà vent'anni. Per tale occasione è stato annunciato un "watch party" su YouTube  per le ore 12:00 BST (British Summer Time, le ore 13:00 in Italia) durante il quale saranno mostrati alcuni video inediti. Qui sotto l'annuncio postato sui social: To celebrate the 20th anniversary of 'A Day Without Rain' next Friday at 12pm BST, we will be having an ADWR Watch Party on YouTube with some rare clips. #ADWR20 Pubblicato da Enya su  Venerdì 13 novembre 2020 Al momento non si sa cosa verrà pubblicato ma si si spera che riguardi l' EPK ( Electronic Press Kit ) del 2002 intitolato  Grammy Electronic Press Kit 2002 mai rilasciato se non in pochissime copie in formato DVD/VHS per il solo mercato americano e che include: l' EPK  (durata 23:25), le partecipazioni di Enya  al CBS Sunday Morning  (durata 10:20), all' Entertainment Tonight

Il video "ufficiale" di Watermark

Nel pomeriggio di ieri alle ore 17:30 (ora locale italiana) sul canale ufficiale  YouTube   di Enya  è stato pubblicato il video "ufficiale" di Watermark . Siamo rimasti un po' perplessi - come del resto molti fan di lunga data - del rilascio di questo video. Era davvero necessario fare un video a 33 anni dalla pubblicazione dell'album che ha reso celebre la cantante irlandese nel mondo? No, non era proprio il caso.  Il video mostra i bellissimi panorami della terra di smeraldo girati mediante l'ausilio di un drone; fin qui tutto bene senonché si è deciso di utilizzare come effetto di transizione l'effetto pittura già visto e abbondantemente utilizzato in Orinoco Flow , Caribbean Blue  e Book of Days . Nel video vengono inoltre mostrate cartine dell'Irlanda (tra cui quella della contea del  Donegal , la contea originaria della famiglia di Enya ) e questo ha subito rimandato al lyric video di May It Be .  Sarebbero bastate le sole immagini girate dal drone